Feeds:
Posts
Comments

Posts Tagged ‘Terremoto’

Parlare di sicurezza dopo le diverse centinaia di morti in Abruzzo sembra un po’ un controsenso.

Già, perchè il senso di sgomento per l’accaduto e di insicurezza attanaglia ognuno di noi.

Mentre c’è chi riflette sulla sicurezza dei propri fabbricati, chi sulla pessima iniziativa di speculare sulla tragediachi urla l’assenza dello Stato, chi si interroga auspicando trasparenza delle donazioni e plaude all’impegno dei volontari della Protezione Civile, ci sono anche gli immancabili sciacalli, oggi anche tecnologici e mediatici.

Dopo false donazioni (che possono rientrare a mio avviso nei casi di social engineering visti i sentimenti ed il lato prettamente umano su cui fanno leva) gli sciacalli hanno intentato una truffa telematica con un attacco di phishing ai danni della Croce Rossa Italiana.

Quest’ultima, sul proprio sito, ha dovuto specificare in homepage, bene in evidenza, un avviso in cui specificava che “… la Croce Rossa Italiana non sta effettuando alcun tipo di richiesta di donazioni tramite email…”
Questa la mail che circolava la settimana scorsa:

Da: CroceRossa <crocerossa@direzione.it>
Data: 09 aprile 2009 7:43:35 GMT+02:00
Oggetto: UN PICCOLO AIUTO PER UN GRANDE DISASTRO

La Croce Rossa Italiana lancia “un appello di emergenza a livello nazionale,
chiedendo a tutta la popolazione di partecipare ad un grande sforzo di solidarietа
per alleviare la sofferenza di tutte le vittime del terremoto che ha colpito la regione Abruzzo”.
Per effettuare donazioni on line alla Croce Rossa Italiana:

http://www.cri.it/donazioni.html.

Abruzzo. Oltre 150 morti, quasi 2000 feriti,
20 mila sfollati, paesi distrutti, si scava ancora~
Terremoto, stato di emergenza. Mobilitato l’Esercito.
Quasi 100 morti. Berlusconi in Abruzzo

Grazie alle segnalazioni degli utenti e di osservatori anti-phishing (www.anti-phishing.it, qui per i dettagli) la Polizia postale di Bologna ha posto sotto sequestro il sito clone della CRI e di PayPal costruiti ad hoc  mettendo fine a questa ennesima vergognosa truffa.

Evidentemente anche in momenti in cui devi metabolizzare interiormente tragedie umane di questo calibro, purtroppo, non puoi permetterti di abbassare la guardia in quanto i meschini sono in agguato privi di coscienza e pudore.

_________
Post Clusit

 

Advertisements

Read Full Post »